Questo sito contribuisce alla audience di

Lavìnia

(latino Lavinía), nella mitologia romana, figlia di Latino, re del Lazio: durante un sacrificio fu investita dalle fiamme rimanendo illesa, quasi una consacrazione del cielo a dare origine con il troiano Enea a una nuova stirpe, che avrebbe dominato da Roma il mondo intero. Il mito sapientemente elaborato da Virgilio nell'Eneide servì a dare l'impronta del divino alla gens Giulia allora al potere.

Media


Non sono presenti media correlati