Questo sito contribuisce alla audience di

Lavalle, Juan

generale argentino (Buenos Aires 1797-Jujuy 1841). Nel 1814, come tenente dei granatieri a cavallo, prese parte all'assedio di Montevideo. Le campagne del Cile e del Perú gli diedero modo di dimostrare le sue doti militari. Nel 1826 divenne generale. Dopo l'indipendenza promosse un'insurrezione contro Manuel Dorrego: lo vinse nel 1828 e lo fece fucilare. Unitario convinto, nel 1839 si sollevò in armi contro Juan Manuel de Rosas: sconfitto nel 1841, si rifugiò a Jujuy presso amici, ma fu assassinato da sicari.

Media


Non sono presenti media correlati