Questo sito contribuisce alla audience di

Le Nôtre, André

architetto francese (Parigi 1613-1700). Considerato il più importante architetto di giardini del Seicento europeo, gli si deve la creazione del giardino “alla francese”. Succeduto al padre nella carica di giardiniere delle Tuileries (1637), ne disegnò il parco e i viali adiacenti, trasformando radicalmente i principi informatori dell'architettura dei giardini, che dall'Italia sierano diffusi durante il Cinquecento. Organizzatore del paesaggio, Le Nôtre tese a controllarne la dimensione infinita con una serie di accorgimenti che dalla simmetria e dalla geometrizzazione dei parterres arriva alla razionalizzazione dello spazio prospettico mediante un matematico studio dei punti di vista e della successione graduale dei piani visuali dell'osservatore. A Vaux-le-Vicomte, dove nel 1656 venne chiamato a collaborare con Le Vau e Le Brun alla costruzione della fastosa residenza di campagna del finanziere Fouquet, Le Nôtre progettò la sistemazione del parco a terrazze digradanti e impostato su un viale in asse alla facciata nobile del castello, centro ordinatore dello spazio circostante. Così a Versailles, per i giardini del re, alla realizzazione dei quali fu impegnato dal 1660, Le Nôtre raccordò architettura e geografia con un disegno che li organizza su un asse centrale prolungato dal Grand Canal a forma di croce; ai lati di essi si allineano rispettivamente piani verdi e volumi alberati scanditi ritmicamente da grandi vasche d'acqua. Ormai famoso, Le Nôtre lavorò al parco del castello di Chantilly per il Grand Condé (1661-83), progettò i giardini del castello di Sceaux (1673) per Colbert e quelli di Saint-Cloud per il duca d'Orléans. Richiesto dalle corti reali europee, Le Nôtre esportò i modi del giardino “alla francese” in Inghilterra (dove disegnò per il re Carlo II i giardini di Greenwich, di Hampton Court, di Whitehall) e in Svezia, chiamato dalla regina madre. In Italia progettò a Torino il giardino del Palazzo Reale (1698-1700).

Bibliografia

P. Devillers, L'axe de Paris et André Le Nôtre, Parigi, 1959; E. De Ganay, André Le Nôtre, Parigi, 1962; H. M. Fox, André Le Nôtre Garden Architect to Kings, Londra, 1962; L. Benevolo, Storia dell'architettura del Rinascimento, Bari, 1968, passim.

Media


Non sono presenti media correlati