Questo sito contribuisce alla audience di

Lehmbruck, Wilhelm

scultore tedesco (Duisburg-Meiderich 1881-Berlino 1919). Studiò a Düsseldorf e soggiornò in Italia e a Parigi, dove si legò d'amicizia con Archipenko, Matisse, Brâncusi e altri noti artisti. Inizialmente agirono su di lui influssi di Rodin (Figura femminile, 1908; bronzo, Duisburg, Lehmbruck Museum) e di Maillol (Donna in piedi, 1910; bronzo a Essen, Folkwang Museum, marmo a Duisburg): in seguito giunse a uno stile personale in cui le forme allungate sono definite in assottigliate strutture ascensionali, secondo un'interpretazione moderna della statuaria gotica (Donna genuflessa, 1911; New York, Museum of Modern Art e Duisburg, Lehmbruck Museum). Il processo di stilizzazione della figura umana approda a una serrata dialettica di rapporti tra linea costruttiva e spazio in Giovane uomo in piedi (1913; bronzo, New York, Museum of Modern Art) e in Giovane uomo seduto (1918, bronzo, Duisburg, Lehmbruck Museum).

Media


Non sono presenti media correlati