Questo sito contribuisce alla audience di

Lehtonen, Joel

romanziere e poeta finlandese (Sääminki 1881-Helsinki 1934). Inizialmente neoromantico, passò, sotto l'influsso delle letterature straniere, al naturalismo. Sulla scia di A. Kivi scrisse il suo capolavoro, il romanzo Putkinotko (1919-20), in cui racconta la giornata di un tipico contadino finlandese, contrabbandiere e di nascosto distillatore di acquavite. Il libro è in un certo modo reazione all'esagerata idealizzazione del contadino del periodo precedente, ma la sua narrazione non ha pretese di critica sociale e si risolve in sorridente e bonaria ironia. Tra gli altri romanzi si menzionano L'invalido innamorato (1922), in cui tratta della guerra d'indipendenza finlandese; L'uomo rosso (1925), La lotta degli spiriti (1933), in cui critica i movimenti autoritari di destra. Volumi di poesie: Alla fiera (1912), Commiato dalla casa (1934).

Media


Non sono presenti media correlati