Questo sito contribuisce alla audience di

Leicester (città)

città capoluogo dell'autorità unitaria omonima, nella contea non metropolitana del Leicestershire (regione: Inghilterra, Regno Unito), 302.296 ab. (stima 2005), 73 m s.m.

Località 60 km a ENE di Birmingham, situata sul fiume Soar. Importante nodo stradale e ferroviario, è una cittadina industriale il cui centro ha un aspetto prevalentemente vittoriano; è considerata un modello di integrazione etnica e culturale, per la presenza di numerose comunità provenienti dall'India e dai paesi del Commonwealth: il Carnevale caraibico che vi si volge ogni anno è il più affollato e vivace di tutta l'Inghilterra. È sede di una università (1957) e di un politecnico (1992). § La città conserva resti di un abitato indigeno preromano e alcuni edifici di età romana appartenenti probabilmente a un impianto termale dell'età di Adriano. I monumenti più interessanti risalgono al periodo medievale. La chiesa di St. Nicholas ha una navata del periodo anteriore all'invasione normanna e una torre romanico-normanna. St. Mary in Castro è tardo-romanica nel coro, primo-gotica nella navata. St. Martin (dal 1926 cattedrale) è di stile gotico primitivo, eccetto il coro che è gotico perpendicolare. Poco rimane del castello: il portale di ingresso di stile Tudor, parte di un salone romanico incorporato nella settecentesca County Hall. Il vecchio municipio (Old Town Hall) è un bell'edificio di legno con frontone (sec. XV-XVI) che comprende la Town Library, del 1632. Nell'attuale municipio (1875) si conserva il Codex Leicestrensis.

Media


Non sono presenti media correlati