Questo sito contribuisce alla audience di

Letter to the World

balletto in un atto, con la coreografia di Martha Graham; musica di Hunter Johnson; testi di Emily Dickinson scelti dalla Graham; scene e illuminazione di Arch Lauterer; costumi di Edythe Gilford. Prima rappresentazione al Bennington College Theater (Bennington, Vermont) l'11 agosto 1940; interpreti principali: Martha Graham (The One Who Dances/The Red One), l'attrice Margareth Meredith (The One Who Speaks/The One in White), Jane Dudley (The Ancestress), Erick Howkins (The Lover), Merce Cunningham (March). Nuovo allestimento, riveduto, al Mansfield Theatre (New York), il 20 gennaio 1941. Si tratta di una delle prime e più significative coreografie composte dalla Graham per un gruppo piuttosto numeroso di interpreti, ed è considerato uno dei suoi capolavori. Il balletto, che non ha struttura propriamente narrativa, si ispira alla vita e all'opera della poetessa americana Dickinson. Il personaggio è sdoppiato e rappresentato sulla scena da due interpreti: The One Who Dances (Colei che danza) e The One Who Speaks (Colei che parla). La Graham fu una delle prime a utilizzare, in questa occasione, il testo poetico come accompagnamento della danza.

Media


Non sono presenti media correlati