Questo sito contribuisce alla audience di

Libro di Alessandro

(Libro de Alexandre o Alixandre), poema anonimo spagnolo del sec. XIII, il più vasto e ambizioso del mester de clerecía. Fu attribuito a Berceo, ma la critica ha rifiutato tale ipotesi. L'autore, sicuramente un chierico o un monaco assai colto, si ispirò a fonti latine e francesi (Historiae Alexandri Magni di Curzio Rufo e L'Alexandreis di Gautier de Châtillon). Abbondano nel poema gli anacronismi tipici della pittura e della letteratura medievali.

Media


Non sono presenti media correlati