Questo sito contribuisce alla audience di

Lievens, Jan

pittore e incisore olandese (Leida 1607-Amsterdam 1674). Compagno d'atelier di Rembrandt, ne subì l'influsso nel suo primo periodo di attività a Leida (1621-31), dove eseguì bellissimi studi di teste (L'Aia, Mauritshuis) e alcuni soggetti sacri (Resurrezione di Lazzaro, 1632, Brighton, Art Gallery). Trasferitosi in Inghilterra, dove ebbe contatti con Van Dyck, fu poi ad Anversa (1635-40), dove dipinse paesaggi in cui si trova l'eco della potenza cromatica di Adriaen Brouwer (La capanna al mare, Lipsia, Museo). Stabilitosi ad Amsterdam, vi ebbe grande successo con una pittura vistosa e retorica.

Media


Non sono presenti media correlati