Questo sito contribuisce alla audience di

Lignana

comune in provincia di Vercelli (8 km), 134 m s.m., 22,52 km², 543 ab. (lignanesi), patrono: san Germano (prima domenica di settembre).

Centro posto alla destra del fiume Sesia. Il paese, dove sono stati rinvenuti resti archeologici romani, fu sotto la giurisdizione della Chiesa di Vercelli. Appartenne poi ai marchesi del Monferrato e ai loro rami collaterali; nei sec. XV-XVII ne furono signori i Corradi di Lignana. Entrato nei possessi sabaudi, fu assegnato a diversi feudatari.§ Nel paese rimangono il castello quattrocentesco (adibito ad azienda agricola), dalla bella torre d'ingresso con caditoie centrali, e la parrocchiale di San Germano (sec. XII, ma rimaneggiata) con facciata neoclassica.§ L'economia si basa sull'agricoltura (frumento, ortaggi, alberi da frutto, foraggi e soprattutto riso). Si pratica l'allevamento bovino. § Nei dintorni Giuseppe De Santis girò il film Riso amaro (1949).

Media


Non sono presenti media correlati