Questo sito contribuisce alla audience di

Lins do Rêgo, José

romanziere brasiliano (Pilar, Paraiba, 1901-Rio de Janeiro 1957). Nativo del Nord, ne evocò la vita patriarcale e agricola, nonché le tragedie sociali, in una serie di romanzi di grande successo: Bangüê (1934; Il frantoio), Pedra bonita (1938), Fogo morto (1943), Os cangaceiros (1953). Tentò anche il romanzo psicologico, per esempio in Euridice (1947).

Media


Non sono presenti media correlati