Questo sito contribuisce alla audience di

Lisìstrata

(greco Lysistrátē), commedia di Aristofane, rappresentata alle Lenee del 411 a. C. Esasperate dalla lunga guerra tra Atene e Sparta, le donne ateniesi, sotto la guida di Lisistrata (la scioglitrice di eserciti), s'impadroniscono dell'Acropoli e rifiutano di concedersi ai loro uomini fin quando essi non si decideranno a trattare la pace. Anche gli Spartani saranno indotti a chiedere la pace da un'analoga decisione delle proprie mogli. Nonostante l'argomento piccante, cui deve molta della sua fortuna, è un'opera disperata, scritta in uno dei momenti più drammatici della storia di Atene. Ha avuto numerosi rifacimenti (famoso quello di M. Donnay del 1892) e frequenti edizioni e riduzioni sceniche.

Media


Non sono presenti media correlati