Questo sito contribuisce alla audience di

Longueville

famiglia francese derivata da Jean conte di Dunois, detto il Bastardo d'Orléans (ca. 1403-1468), che, in ricompensa per la sua fedeltà e per i servizi resi, ricevette da Carlo VII la contea di Longueville (1443). Nel 1505 la contea fu elevata a ducato da Luigi XII per François II (1470-1513) il cui fratello Louis d'Orléans (? 1472-Beaugency 1516), distintosi ad Agnadello e Marignano, fu poi fatto prigioniero a Euguinegatte (1513) e, condotto a Londra, negoziò la pace per il proprio Paese e il matrimonio di Luigi XII con Maria d'Inghilterra, sorella di Enrico VIII. Erede del fratello, morto senza figli maschi, grazie al matrimonio con Jeanne de Hochberg divenne conte sovrano di Neuchâtel. Suo nipote Léonor (? 1540-Blois 1573) ottenne da Carlo IX il titolo di principe di sangue (1571). Henri II (? 1595-Rouen 1663), nipote di quest'ultimo, prese parte alla cospirazione del 1626 contro Richelieu e, dopo essere rientrato nei favori del cardinale, si distinse durante la guerra dei Trent'anni. Aderì alla Fronda, fu imprigionato nel 1650 per ordine di Mazzarino e infine, dopo aver fatto atto di sottomissione, fu nominato governatore della Normandia. Sua moglie (1642) Anne-Geneviève di Borbone (Vincennes 1619-Parigi 1679), figlia di Enrico II di Condé, amante di La Rochefoucault, sorella di Condé e Conti, fu una delle figure più attive e caratteristiche della Fronda. Con il loro figlio, l'ecclesiastico Jean Louis Charles (1646-1694), si estinse la linea maschile della casata; Charles Paris (Parigi 1649-sul Reno 1672), fratello minore di quest'ultimo, aveva partecipato alla guerra di devoluzione ed era morto durante la guerra d'Olanda.

Media


Non sono presenti media correlati