Questo sito contribuisce alla audience di

Lotàrio II (re di Lotaringia)

re di Lotaringia (ca. 825-Piacenza 869). Figlio ed erede dell'imperatore Lotario I, ebbe una lunga contesa con papa Niccolò I, che si rifiutò di sciogliere il suo matrimonio con Teutberga e di legittimare la sua unione con Gualdrada. Alla sua morte, senza discendenti legittimi, i suoi possedimenti passarono agli zii Carlo il Calvo e Ludovico il Germanico.

Media


Non sono presenti media correlati