Questo sito contribuisce alla audience di

Lubelskie

voivodato della Polonia orientale, 25.115 km², 2.187.918 ab. (stima 2004), 87 ab./km², capoluogo: Lublino. Confini: Podlaskie (N), Podkarpackie (S), Świętokrzyskie (SW), Mazowieckie (W); Bielorussia (NE), Ucraina (E).

Il territorio, situato tra i due grandi fiumi Vistola e Bugo, è pianeggiante, ricco di acque e acquitrini.Il clima è continentale temperato, con estati calde e piovose e inverni molto rigidi. Il voivodato di Lubelskie, ricco di aree protette, ospita i parchi nazionali Roztoczański (1974), Poleski (1990) e Ujście Warty (2001), che costituiscono un'importante oasi avifaunistica per varie specie di uccelli migratori. La popolazione presenta consistenti minoranze bielorusse e ucraine; i centri principali sono Lublino, polo regionale che ha attratto consistenti flussi migratori dalle campagne circostanti, Zamość, Puławi e Chełm. Il capoluogo è collegato a Varsavia attraverso le reti autostradale e ferroviaria e attraverso la Vistola.§ L'economia è prevalentemente agricola (coltura delle patate e della segale); a Lublino è attiva l'industria automobilistica e della birra.