Questo sito contribuisce alla audience di

Ly, Abdoulaye

saggista africano (Saint-Louis, Senegal, 1919). Direttore dell'IFAN (Istituto Francese d'Africa Nera), segretario generale del Partito del Raggruppamento Africano (PRA), è autore di saggi: Les masses africaines et l'actuelle condition humaine (1957), in cui tratta il problema dell'autonomia politica ed economica dell'Africa; La force noire, mercenaires noirs (1957), sullo sfruttamento degli africani; La Compagnie du Sénégal (1958), sull'evoluzione del commercio francese in Africa. Nel 1992 ha pubblicato Les regroupements politiques du Sénégal: 1956-70 e, nel 1993, ha curato la riedizione de La Compagnie du Sénégal. Ricercatore erudito e obiettivo, ha visto senza indulgenza gli errori del comunismo nell'URSS, quelli del capitalismo in Europa e i mali dell'Africa, fra cui, in primo luogo, la scissione fra borghesia e ceti meno abbienti.

Media


Non sono presenti media correlati