Questo sito contribuisce alla audience di

Màzio, Gnèo

(latino Gnaeus Matíus). Poeta latino (prima metà sec. I a. C.). Tradusse l'Iliade in esametri e compose mimiambi sul modello di Eroda, di cui si conoscono solo pochi versi, citati da scrittori antichi.

Media


Non sono presenti media correlati