Questo sito contribuisce alla audience di

Mèdici di Marignano, Giàn Giàcomo, detto il Medeghino

uomo d'armi (Milano 1495-1555). Figlio primogenito di Bernardo Medici e di Cecilia Serbelloni, nominato marchese di Musso (1523) da Francesco II Sforza, fu pirata sul lago di Como e cercò di espandere il proprio dominio verso i Grigioni (1525) e la Brianza. Venuto a contrasto con lo Sforza dovette cedere Musso e Lecco (1530) ottenendo in cambio il marchesato di Marignano, ora Melegnano (1532). Servì il duca Carlo III di Savoia contro Ginevra e più tardi l'imperatore Carlo V che gli assegnò il comando nella guerra, finita vittoriosamente, contro Siena (1552-55).

Media


Non sono presenti media correlati