Questo sito contribuisce alla audience di

Ménil, René

scrittore martinicano di lingua francese (Martinica 1907-2004). Studente a Parigi, fondò, nel 1932, con altri giovani antillani, la rivista Légitime Défense, manifesto di sfida contro la borghesia di colore delle Antille, di rivendicazione dell'autenticità negra e di adesione al surrealismo e al comunismo. Dal 1941 al 1943 collaborò con A. Césaire alla redazione di Tropiques, propugnando la rivalutazione delle origini culturali africane dei neri caraibici. In seguito, però, divenne un accanito oppositore del movimento della Négritude. È autore di articoli e saggi letterari, tra cui si segnalano Tracés (1980).

Media


Non sono presenti media correlati