Questo sito contribuisce alla audience di

Münnich, Burchard Christof

uomo politico e militare tedesco al servizio della Russia (Neuenhuntorf, Oldemburgo, 1683-Pietroburgo 1767). Ingegnere militare, fu chiamato da Pietro il Grande in Russia; sotto la zarina Anna diresse il Collegio Militare e riorganizzò le forze armate della Russia, imponendo la disciplina prussiana. Morta Anna (1740), rovesciò il favorito Biron e sostenne la reggente Anna Leopol'dovna, che lo fece primo ministro. Ma fu rovesciato a sua volta dal colpo di Stato che innalzò al trono Elisabetta (1741). Condannato a morte, ebbe commutata la pena e fu inviato in Siberia. Graziato dopo 20 anni da Pietro III e colmato di favori, tornò in auge alla corte di Caterina II.