Questo sito contribuisce alla audience di

Maènza

comune in provincia di Latina (35 km), 358 m s.m., 42,57 km², 3017 ab. (maentini o moenzani), patrono: sant’ Eleuterio (29 maggio).

Centro dei monti Lepini alla destra del fiume Amaseno. È l'antica Magentia citata nella Cronaca di Fossanova (1123); fu dei conti di Ceccano (sec. XII), degli Annibaldi e dei Caetani (sec. XV), che la vendettero agli Aldobrandini (1597). Al centro del borgo medievale si trova il palazzo romanico-gotico dei Caetani. ⿿ L'agricoltura produce in prevalenza olive, frumento, mais e frutta. Sviluppato l'allevamento ovino e bovino, con la relativa trasformazione dei prodotti. Operano inoltre imprese nei settori della carpenteria e degli infissi. Gli estesi boschi dei dintorni favoriscono la villeggiatura estiva.