Questo sito contribuisce alla audience di

Maèstro della Resurrezióne

pittore italiano di maioliche (sec. XVI). Attivo a Faenza e a Forlì fra il 1510 e il 1523 ca., è considerato il pittore più importante della prima fase dell'istoriato faentino, caratterizzato dalla produzione di targhe e pannelli con ricche composizioni figurative religiose o profane, spesso derivate da stampe italiane e tedesche. Trae la denominazione dalla sua opera più nota, la targa con la Resurrezione di Cristo del Victoria and Albert Museum a Londra (ma è conosciuto anche come Maestro B. T. perché usò siglare i suoi pezzi con tale monogramma); in questa e in altre (Martirio di S. Sebastiano, Firenze, Museo Nazionale; S. Girolamo nel deserto, Londra, Victoria and Albert Museum), alla raffinata imitazione delle stampe tedesche e fiamminghe si unisce una grande abilità tecnica nell'accordare preziose gamme di colori.

Collegamenti