Questo sito contribuisce alla audience di

Małopolskie

voivodato della Polonia sudorientale, 15.144 km², 1.009.177 ab. (stima 2004), 215 ab./km², capoluogo: Cracovia. Confini: Świętokrzyskie (N), Podkarpackie (E), Śląskie (W); Slovacchia (S-SW).

Il territorio, coincidente con l'omonima regione storica, è delimitato a S dalla catena dei Carpazi Occidentali, a N dal corso della Vistola e ha nel centro una sezione collinare e pianeggiante.Il clima è continentale temperato, con estati calde e frequenti temporali e inverni molto rigidi. Nel voivodato è possibile visitare il Parco nazionale dei Monti Tatra (1955), una delle più vaste aree protette della Polonia che, con la sezione slovacca del parco, costrituisce la Riserva biologica dei Tatra.La popolazione è concentrata a Cracovia (terza città polacca dopo Varsavia e Łodź) che ha assorbito notevoli flussi di popolazione provenienti dalle aree periferiche ed orientali della Polonia; il capoluogo è sede di aeroporto ed è collegato dall'autostrada A4 – E75 che dall'Ucraina, costeggiando la Polonia meridionale e occidentale, giunge fino a Stettino, sul Baltico. § L'economia si avvale di un comparto agricolo che produce frumento, granoturco, ortaggi e frutta e importante risulta l'allevamento; il settore industriale è fra i più strutturati della Polonia: sono attive nella regione industrie meccaniche, elettroniche, automobilistiche, chimiche oltre che siderurgiche.