Questo sito contribuisce alla audience di

Maeterlinck, Maurice

poeta e autore teatrale belga di lingua francese (Gand 1862-Nizza 1949), premio Nobel 1911. Dopo gli studi di giurisprudenza si avvicinò all'ambiente simbolista parigino stretto intorno alla rivista La Plume. Fin dalle brevi raccolte poetiche di Les serres chaudes (1889) e Douze chansons (1896) si rivelò una personalità letteraria non comune, trovando nel simbolismo il terreno ideale per sviluppare l'estetica e la mistica del silenzio e del mistero, tematiche che espresse nel teatro, in opere di suggestivo e insieme artificioso lirismo: La princesse Maleine (1889; La principessa Maleine), L'intruse (1890; L'intruso), Les aveugles (1890; I ciechi), Pelléas et Mélisande (1892) per la musica di Debussy, Trois petits drames pour marionnettes (1894; Tre piccoli drammi per marionette), Monna Vanna (1902), L'oiseau bleu (1908; L'uccello azzurro), Le miracle de Saint-Antoine (1920; Il miracolo di Sant'Antonio), La puissance des morts (1926; La potenza dei morti), Jeanne d'Arc (1948; Giovanna d'Arco). Il travaglio mistico-esistenziale di Maeterlinck, al quale erano familiari le opere di Ruysbroeck, Novalis ed Emerson, non rimase d'altronde fonte esclusiva di ispirazione poetica, perché anzi egli tentò di dargli veste filosofica e sociologica in saggi quali Le trésor des humbles (1896; Il tesoro degli umili), La sagesse et la destinée (1898; La saggezza e il destino), La mort (1913; La morte), Le grand secret (1921; Il grande segreto), La grande loi (1933; La grande legge) e in libri sugli animali e la loro vita sociale: La vie des abeilles (1901; La vita delle api), La vie des termites (1926; La vita delle termiti), La vie des fourmis (1930; La vita delle formiche), L'araignée de verre (1932; Il ragno di vetro).

R. Renard, Maurice Maeterlinck et l'Italie, Parigi-Bruxelles, 1959; R. Brucher, Maurice Maeterlinck, l'œuvre et son audience, essai de bibliographie 1883-1960, Bruxelles, 1972; M. Hanak, Maeterlinck's Symbolic Drama, Lovanio, 1974; P. Gorceix, Les affinités allemandes dans l'œuvre de Maeterlinck, Parigi, 1975; G. Compère, Maurice Maeterlinck, Parigi, 1989.

Media

Maurice Maeterlinck