Questo sito contribuisce alla audience di

Maetzig, Kurt

regista cinematografico tedesco (Berlino 1911-Mecklenburg 2012). Tra i fondatori della DEFA, fu il maggiore cineasta della Repubblica Democratica Tedesca negli anni Cinquanta del sec. XX insieme con S. Dudow, con cui realizzò La famiglia Benthin (1950). Affermatosi con Matrimonio nell'ombra (1947), sul suicidio di una coppia di attori vittime dell'antisemitismo hitleriano, e con Le lenzuola a quadretti (1949), su trent'anni di storia attraverso la vita di una cameriera, tratteggiò nel Consiglio degli dei (1950) le vicende del salvataggio e del rilancio del trust chimico I. G. Farben e nelle due parti di Ernst Thälmann (1954-55) la biografia del capo dei comunisti tedeschi sotto il nazismo. Ancora efficace in Castelli e capanne (1957), diventò poi accademico nei numerosi film successivi (da La stella silenziosa, 1960, a La bandiera di Krivoi Rog, 1971, a Uomo contro uomo, 1976). Nel 1973 girò il film di fantascienza Sojux 111 Terrore su Venere.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti