Questo sito contribuisce alla audience di

Magóne (generale cartaginese, m. 203 a. C.)

generale cartaginese (m. 203 a. C.). Fratello di Annibale, ne seguì la spedizione in Italia in cui ebbe compiti di comando nelle battaglie della Trebbia e di Canne. Inviato successivamente in Spagna, col fratello Asdrubale vi sconfisse nel 211 Publio e Gneo Scipione che trovarono la morte in battaglia. Battuto a sua volta da Silano nel 207 e nel 206 da Scipione a Ilipa, fu costretto a rifugiarsi prima nelle Baleari, poi a Genova (204) donde raggiunse il paese degli Insubri, dove fu nuovamente sconfitto dai Romani. Morì nel viaggio di ritorno a Cartagine.

Media


Non sono presenti media correlati