Questo sito contribuisce alla audience di

Magdaleno, Mauricio

narratore, autore teatrale e saggista messicano (Villa del Refugio, Zacatecas, 1906-1982). Nelle opere di ispirazione rivoluzionaria analizzò il contrasto tra le posizioni della classe politica postrivoluzionaria e le speranze deluse dei contadini. Tra i suoi lavori più significativi sono il trittico drammatico Teatro revolucionario mexicano (1933), formato da Panuco 137, Emiliano Zapata e Trópico; i romanzi di ambiente contadino Campo Celis (1936), Concha Bretón (1936), El resplandor (1937); i romanzi Sonata (1940), Cabello de Elote (1949), El ardiente verano (1954; L'ardente estate); i libri di carattere saggistico Rango (1941), Tierra y viento (1948; Terra e vento), Arte, ciencia y libertad (1954; Arte, scienza e libertà), Las palabras perdidas (1956; Le parole perdute), Agua bajo el puente (1968; Acqua sotto il ponte).

Media


Non sono presenti media correlati