Questo sito contribuisce alla audience di

Magliani, Agostino

uomo politico italiano (Laurino, Salerno, 1824-Roma 1891). Segretario generale al Ministero delle Finanze con Q. Sella, presidente di sezione alla Corte dei conti e senatore (1871), fu lungamente ministro delle Finanze con Depretis e Cairoli (1878-89), segnalandosi per una politica che portò al pareggio del bilancio, all'eliminazione della tassa sul macinato (1880) e all'abrogazione del corso forzoso (1881). Tra le sue opere si ricordano: Storia della filosofia del diritto (1848), Della condizione finanziaria del regno di Napoli (1858), La questione monetaria (1874).

Media


Non sono presenti media correlati