Questo sito contribuisce alla audience di

Magna Curia

organo amministrativo centrale, istituito (sec. XII) dai Normanni nel Regno di Sicilia, composto da cinque grandi ufficiali (ammiraglio, cancelliere, protonotario, camerario, siniscalco), da alcuni consiglieri e funzionari regi; in seguito furono aggiunti dei tecnici. Guglielmo II la riformò attribuendole funzioni di alta corte di giustizia e staccando la Magna Curia rationum che assunse il compito di organo finanziario, retto dal camerario. Gli Svevi aumentarono a sette gli alti ufficiali. Gli Angioini aggiunsero la Magna Curia dei maestri razionali e la Magna Curia del maestro giustiziere, anch'esse con funzioni di tribunali.

Media


Non sono presenti media correlati