Questo sito contribuisce alla audience di

Magno, Cèlio

poeta italiano (Venezia 1536-1602). Esponente tra i più rappresentativi del petrarchismo del tardo Cinquecento, mescolò nelle sue Rime (1600) una morbida sensualità con un cupo e solenne senso della morte, che anticipa motivi leopardiani. Per la vittoria di Lepanto, compose un Trionfo di Cristo che fu musicato ed eseguito nella sala del Gran Consiglio.

Media


Non sono presenti media correlati