Questo sito contribuisce alla audience di

Magnus, Heinrich Gustav

fisico e chimico tedesco (Berlino 1802-1870). Si occupò di vari problemi inerenti la fisica dei gas (tensione di vapore, coefficiente di dilatazione, ecc.) e l'aerodinamica.

Effetto Magnus

Azione deviatrice che si manifesta su un corpo a superficie curva in moto rotatorio e che risulta dalla sovrapposizione di due correnti fluide, una traslatoria e una circolatoria; genera un effetto portante il quale agisce in direzione perpendicolare a quella della corrente circolatoria . All'effetto Magnus è da attribuire il fenomeno di deviazione balistica per cui se un proiettile animato da un movimento di rotazione assiale viene investito lateralmente da una corrente fluida anche di debole intensità (vento), non devia nella direzione del vento ma in quella ortogonale. Ciò è dovuto al fatto che sulla parete che ruota in direzione contraria alla corrente agisce una pressione superiore a quella che si verifica sul lato opposto, che ruota in favore di corrente. L'effetto Magnus è tanto più marcato quanto più elevata è la velocità del proiettile e più piccola la massa.

Media


Non sono presenti media correlati