Questo sito contribuisce alla audience di

Magnus (disegnatore)

pseudonimo del disegnatore di fumetti italiano Roberto Raviola (Bologna, 1939-1996). Insegnante di disegno e scenografo, ha esordito a metà degli anni Sessanta dando vita ad una serie di personaggi, tutti su testi di Max Bunker (pseudonimo di Luciano Secchi): Kriminal (1964), Satanik (1964), Dennis Cobb (1965), Gesebel (1966), Maxmagnus (1968), Alan Ford (1969). Come autore anche dei testi oltre che dei disegni, Magnus ha realizzato Lo sconosciuto (1975), La compagnia della forca (1977), I briganti (1978), Milady (1980), Necron (1981), Le 101 pillole (1985). Caratterizzato da un tratto deciso, da un sapiente uso del bianco-nero, da una precisione assoluta per il disegno di armi di ogni tipo, Magnus è passato con abilità dal genere nero allo spionaggio, dal Medioevo al futuro, dal grandguignolesco a un raffinato erotismo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti