Questo sito contribuisce alla audience di

Malè

comune in provincia di Trento (55 km), 738 m s.m., 26,18 km², 2138 ab. (maletani), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro della val di Sole, alla sinistra del torrente Noce. Nel Medioevo fu una delle gastaldie delle valli di Non e di Sole, soggette ai principi-vescovi di Trento.§ La chiesa dell'Assunta è una costruzione cinquecentesca rimaneggiata nel sec. XX: la facciata rinascimentale è aperta da un portale romanico preceduto da un protiro; all'interno è conservata una Natività di Maria (sec. XVII) di M. T. Polacco. Accanto alla chiesa sorge l'ex cappella di San Valentino (sec. XV). Nel Museo della Civiltà Solandra, che raccoglie utensili e attrezzi tradizionali, sono stati ricostruiti anche una camera da letto (con pezzi di corredo ricamati a mano) e ambienti di lavoro artigianale. § Compongono il quadro economico locale l'agricoltura (mele, ortaggi, foraggi), l'allevamento bovino e l'industria, presente nei comparti metalmeccanico, edile, alimentare (gelati), del legno e dell'abbigliamento. Rilevante l'attività turistica, supportata da attrezzate strutture ricettive.

Media


Non sono presenti media correlati