Questo sito contribuisce alla audience di

Malan, Daniel François

uomo politico sudafricano (Riebeek West, Città del Capo, 1874-Città del Capo 1959). Ministro delle Miniere e delle Industrie all'epoca dei grandi scioperi nel settore minerario e ferroviario, nel 1913-14 per evitare ulteriori contrasti e fissare precise garanzie a favore degli operai, predispose un'adeguata legislazione, approvata dal Parlamento tra il 1914 e il 1924. Rigido sostenitore della politica boera dell'apartheid, fu leader dell'opposizione dal 1933 al 1948, anno in cui portò il Nationalist Party alla conquista della maggioranza assoluta nel Parlamento sudafricano. Eletto primo ministro, si ritirò dalla vita politica attiva nel 1954.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti