Questo sito contribuisce alla audience di

Malet, Claude-François

generale francese (Dôle 1754-Parigi 1812). Ufficiale dei moschettieri del re, aderì alla Rivoluzione e partecipò alle campagne della Repubblica. Ostile al Consolato e all'Impero, fu arrestato nel 1807 e nel 1809. Nel 1812, la notte tra il 22 e il 23 ottobre, cospirò contro l'imperatore, sparse la notizia che questi fosse morto in Russia e tentò d'impadronirsi di Parigi. Arrestato, fu condannato a morte e fucilato il 29 ottobre.

Media


Non sono presenti media correlati