Questo sito contribuisce alla audience di

Mali (impero)

antico impero dell'Africa occidentale subsahariana. Fondato verso l'anno 1000, durante il regno di Sundiata (1230-55) acquistò una certa importanza e conquistò il regno Sosso e quello di Ghana. Sundiata proseguì nelle sue vittoriose campagne lasciando alla sua morte un impero vasto e organizzato, ulteriormente ampliato da Sakuru, un ambizioso liberto salito al trono (1285-1300), e dal grande mansa Musa (1307-32), ricordato sia per le sue qualità di conquistatore e di regnante sia per il leggendario pellegrinaggio alla Mecca compiuto nel 1324 con un seguito imponente e con un carico enorme di oro generosamente distribuito lungo il percorso. Al ritorno mansa Musa portò con sé il poeta e architetto di Granada Ibrāhīm es-Saheli che dette lustro al centro di studi di Tombouctou. Alla morte di Musa l'impero del Mali si estendeva su tutta l'area del Sudan occidentale e comprendeva anche il regno Songhai di Gao; ma i successori non seppero conservare l'integrità. Solo con Sulaymān (1352-59) e con Mari Jata II, ucciso nel 1374 dalla malattia del sonno, il Mali ritrovò momenti di prosperità per poi decadere definitivamente e divenire facile preda della crescente potenza Songhai.

Media


Non sono presenti media correlati