Questo sito contribuisce alla audience di

Malinovskij, Rodion Jakovlevič

generale sovietico (Odessa 1898-Mosca 1967). Ufficiale dell'esercito zarista, si unì all'esercito rosso e si distinse durante la guerra civile. Nel corso della seconda guerra mondiale comandò dapprima un corpo d'armata; si batté valorosamente a Stalingrado (1942); nel 1944 fu nominato maresciallo. Dall'Ucraina, attraverso Romania e Ungheria, procedette all'occupazione di Vienna (1945). Dopo la sconfitta tedesca diresse le operazioni contro il Giappone e occupò la Manciuria. Nel 1956 fu fatto comandante supremo delle forze di terra e nel 1957 fu ministro della Difesa, incarico che tenne sino alla morte.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->