Questo sito contribuisce alla audience di

Malpaghini, Giovanni

umanista italiano (Ravenna ca. 1346-Firenze 1417). Esule da Ravenna per motivi politici, si rifugiò a Venezia, dove fu amanuense del Petrarca: ne riordinò le Familiares, ne trascrisse le Rime e compose per la sua morte il Conquestus de morte Petrarce. Dal 1394 insegnò retorica allo Studio di Firenze ed ebbe tra i suoi discepoli L. Bruni e P. Bracciolini.

Media


Non sono presenti media correlati