Questo sito contribuisce alla audience di

Malvito, Tommaso

scultore italiano (Como sec. XV-XVI). Attento alla lezione di Francesco Laurana, con cui collaborò a Marsiglia (1476-83), ne trasse elementi formali che seppe fondere con l'esuberanza decorativa tipicamente lombarda. A Napoli, dove lavorò tra il 1484 e il 1508, eseguì numerosi monumenti funerari e decorazioni di cappelle (cappella Carafa nel duomo, 1497-1506). Fu scultore anche il figlio Giovanni Tommaso (notizie dal 1496 al 1525), le cui opere si trovano in varie chiese di Castellammare di Stabia e di Napoli.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti