Questo sito contribuisce alla audience di

Managua (città)

Guarda l'indice

capoluogo del dipartimento omonimo e capitale del Nicaragua, 55 m s.m., 920.000 ab. (stima 2007), 1.165.000 ab. (2005) l'agglomerato urbano.

Generalità

La città è situata sulla sponda meridionale del lago Xolotlán, comunemente noto come di Managua, in una zona fortemente sismica ai piedi di elevati rilievi di origine vulcanica. L'abitato è costituito perlopiù da edifici moderni e anonimi, ed è attraversato da larghi viali alberati. La città fu quasi totalmente distrutta dal terremoto del 23 dicembre 1972, che provocò la morte di oltre 30.000 persone. La città è stata ricostruita rapidamente, espandendosi però in modo caotico; in molti casi i quartieri più centrali non sono stati ricostruiti e sono rimasti deserti e in stato di abbandono. Managua è anche sede universitaria.

Storia

Già importante centro commerciale indigeno, fondato probabilmente seimila anni fa, all'arrivo degli spagnoli nel XVI secolo contava circa 40.000 abitanti, che in maggioranza fuggirono nelle valli circostanti. La città perciò rimase spopolata e decadde, soppiantata da León e Granada, fondate dai conquistatori. Le sue fortune ripresero nel 1855, quando fu proclamata capitale della Repubblica del Nicaragua. Fra gli anni Sessanta e Ottanta del XX secolo fu teatro della rivoluzione sandinista e della successiva guerra dei contras, che insanguinò a lungo l'intero Paese.

Arte

Il terremoto del 1972 ha in buona parte distrutto i monumenti più interessanti della città: la cattedrale vecchia, che subì ingenti danni, è stata restaurata. Su Plaza de la República si affacciano gli edifici più rappresentativi: il Museo Nacional (raccolta di testimonianze storiche e archeologiche), il Palacio Nacional de la Cultura e la biblioteca nazionale. Il Teatro Nazionale Rubén Darío, danneggiato con terremoto del 1972, è stato restaurato con moderne tecniche antisismiche.

Economia

Nodo stradale (Carretera Panamericana), ferroviario e aeroportuale, Managua è il maggior centro economico, politico e amministrativo dello Stato; svolge un discreto traffico commerciale marittimo tramite il porto di Corinto sull'oceano Pacifico, ed è sede di industrie alimentari, tessili, dell'abbigliamento, del tabacco, del cemento, meccaniche, chimico-farmaceutiche e petrolchimiche. Aeroporto internazionale di Las Mercedes.

Curiosità

Nei pressi è il parco storico nazionale Loma de Tiscapa, dedicato alla memoria del patriota A. C. Sandino, che fu ucciso insieme ai suoi uomini nel 1934. A Managua si svolge ogni anno, verso la fine di marzo, una gara automobilistica fra i taxisti della città: le vie del centro vengono chiuse al traffico e i taxisti, con i loro mezzi, le percorrono velocemente, cercando di ottenere il miglior tempo su un percorso stabilito. Il vincitore è premiato con un taxi nuovo.

Media


Non sono presenti media correlati