Questo sito contribuisce alla audience di

Mandelbrot, Benoît B.

matematico polacco (Varsavia 1924-Cambridge, Massachusetts, 2010). Studiò all'École Politechnique di Parigi, al California Institute of Technology e all'Università di Parigi, dove si laureò in matematica. Insegnò in varie università europee prima di far parte del Thomas J. Watson Research Center dell'IBM a Yorktown, nello Stato di New York. Ha tenuto corsi di matematica alla Harvard University. Nel 1975 introdusse in Les objects fractals (Gli oggetti frattali) il termine frattale per indicare figure geometriche dalla forma irregolare. Nel 1984 rivide e ampliò il saggio del 1975. Nel 1982 ha scritto The Fractal Geometry of the Nature (La geometria frattale della natura), la più ampia esposizione delle sue ricerche sui frattali. Nel 1989 scrisse un saggio divulgativo intitolato La geometria della natura. Negli anni Novanta ha ricevuto numerosi premi per il contributo dato allo sviluppo degli studi fisico-matematici. Nel 2004 pubblicò The (Mis)Behavior of Markets: A Fractal View of Risk, Ruin, and Reward (Il disordine dei mercati: Una visione frattale di rischio, rovina e redditività).

Media


Non sono presenti media correlati