Questo sito contribuisce alla audience di

Mander, Karel van-

pittore, umanista e scrittore d'arte olandese (Meulebeke 1548-Amsterdam 1606). Allievo, come pittore, di L. de Heere, visitò la Germania e soggiornò a lungo a Roma (1574-77); stabilitosi ad Haarlem (1583), vi fondò un'Accademia di pittura, non uscendo comunque da moduli manieristici di tipo eclettico. Di importanza assai maggiore è la sua attività di scrittore e di storico, sintetizzata ne Il libro della pittura (1604), contenente una parte teorica, biografie di artisti italiani (riprese dalle Vite di Vasari), e una parte dedicata ai pittori fiamminghi, olandesi e tedeschi che costituisce la prima e più importante fonte per la conoscenza dell'arte nordica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti