Questo sito contribuisce alla audience di

Mani pulite

espressione con la quale è stato simbolicamente indicato l'insieme delle inchieste su casi di corruzione e di finanziamento illecito di partiti condotte, a partire dai primi mesi del 1992, dai magistrati della Procura di Milano, guidata da Francesco Saverio Borrelli. L'operazione giudiziaria svolta dal “pool Mani pulite”, la cui figura più nota è stata quella del pubblico ministero Antonio Di Pietro, si è successivamente estesa ad altre parti del territorio nazionale, individuando tutta una serie di episodi illeciti e portando a un'alterazione profonda e traumatica degli equilibri politici italiani, manifestatasi già nelle elezioni politiche del 5-6 aprile 1992.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti