Questo sito contribuisce alla audience di

Mannerheim, Carl Gustaf Emil

generale e uomo politico finlandese (Villnäs 1867-Losanna 1951). Brillante generale di corpo d'armata nell'esercito zarista durante la prima guerra mondiale, dopo la Rivoluzione d'ottobre guidò la lotta della borghesia finlandese contro i bolscevichi e fondò la Repubblica di Finlandia (17 luglio 1919). Battuto alle elezioni del 1919, si ritirò a vita privata fino al 1931 quando divenne presidente del Consiglio supremo di difesa (fino al 1939). Al comando dell'esercito finlandese guidò prima la resistenza contro l'aggressione russa del 1939-40, poi, alleatosi con la Germania nazista, aggredì a sua volta la Russia (1941-44), peraltro senza impegnare grossi quantitativi di truppe. Presidente della Repubblica nell'agosto 1944, firmò la resa con l'Unione Sovietica nel settembre 1944.

Media


Non sono presenti media correlati