Questo sito contribuisce alla audience di

Mantegazza, Pàolo

fisiologo, antropologo e scrittore italiano (Monza 1831-San Terenzo, La Spezia, 1910). Fondò a Pavia il primo laboratorio europeo di patologia generale sperimentale. Di particolare interesse sono i suoi studi sulla concezione evoluzionistica darwiniana, di cui fu in Italia uno dei maggiori sostenitori. Deputato al Parlamento (1865) e senatore del Regno, istituì a Firenze la prima cattedra italiana di antropologia e ne divenne titolare (1870). Sempre a Firenze, fondò il Museo antropologico ed etnografico. Ricca la produzione di opere, molte a carattere divulgativo, fra cui vanno ricordate quelle dedicate alla fisiologia e alla sessualità: Fisiologia dell'amore (1873), Fisiologia del piacere (1877), Fisiologia del dolore (1888), Fisiologia dell'odio (1889), Fisiologia della donna (1893). Pubblicò inoltre il romanzo Un giorno a Madera (1876), che riscosse largo successo, e numerosi libri di viaggio tra i quali: Sull'America Meridionale, 1863; Un viaggio in Lapponia, 1881.

Media


Non sono presenti media correlati