Questo sito contribuisce alla audience di

Manzano

comune in provincia di Udine (15 km), 71 m s.m., 30,86 km², 6827 ab. (manzanesi), patrono: san Valentino (14 febbraio).

Centro dell'alta pianura friulana, sulla destra del fiume Natisone. Possesso dei patriarchi di Aquileia dal 1135, nel sec. XIV fu incluso nella gastaldia di Cividale, di cui seguì le vicende. Nel 1393 il suo castello fu occupato dai veneziani.§ I resti del castello medievale (sec. XIII-XV) dominano il paese. La parrocchiale (sec. XV-XVI) fu ampliata agli inizi dell'Ottocento. Nel territorio si trova l'abbazia di Rosazzo, sorta nel sec. XI su un castello e restaurata nel 1533, dopo essere stata quasi distrutta dal duca di Brunswick nel 1509. La chiesa abbaziale racchiude affreschi di F. Torbido (1535).§ L'agricoltura produce cereali, foraggi e uva da vino; si pratica l'allevamento bovino. Tradizionale è l'artigianato della sedia, cui si affianca l'industria, attiva nei settori meccanico, edile, elettrotecnico, della tappezzeria, dell'arredamento, della lavorazione del legno, dei complementi d'arredo, delle materie plastiche e dell'impiantistica industriale.

Media


Non sono presenti media correlati