Questo sito contribuisce alla audience di

Mao Dun

pseudonimo dello scrittore cinese Shen Yen-ping (provincia di Chekiang 1896-Pechino 1981). Direttore dal 1921 al 1923 del Hsiao-shuo yüeh-pao (Mensile di narrativa), per il suo impegno rivoluzionario divenne nel 1926 direttore del Min-kuo Jih-pao (Quotidiano del Popolo). Risale a questo periodo la trilogia che lo rese famoso: Disillusione, Agitazione, Inseguimento, raccolta nel volume Eclisse (1928). Nel 1930 fu uno dei fondatori della Lega degli scrittori cinesi di sinistra. Del 1933 è il romanzo Mezzanotte, la sua opera più significativa, analisi della crisi che attraversava la società cinese, esaminata in un contesto internazionale. Dopo la costituzione della Repubblica Popolare Cinese gli furono affidate importanti cariche sia nel partito sia nel governo. Nel 1958 furono pubblicate le sue opere, in 8 volumi: lo scrittore era ancora considerato il grande romanziere della Cina moderna. L'inizio della rivoluzione culturale lo travolse. Fu rimosso dalla carica di ministro della Cultura, gli fu tolta la direzione della Chinese Literature, fu imputato di eresia ideologica. Riabilitato nel 1977, dopo la sconfitta della cosiddetta “banda dei quattro”, le sue opere vennero ristampate in Cina.

Media


Non sono presenti media correlati