Questo sito contribuisce alla audience di

Maométto VI

sultano ottomano (? 1861-Sanremo 1926). Succeduto (1918) allo zio Maometto V, tentò invano di opporsi al movimento kemalista che mirava a una Turchia repubblicana e rifiutava l'eredità del vecchio Impero ottomano. La Grande Assemblea Nazionale d'Ankara (1922), abolendo il sultanato, lasciava a Maometto VI il solo titolo di califfo, svuotato ormai d'ogni senso. Poco dopo, Maometto VI abbandonò İstanbul, riparando a Malta.

Media


Non sono presenti media correlati