Questo sito contribuisce alla audience di

Maran, René

scrittore martinicano (Fort-de-France, Martinica, 1887-Parigi 1960). Cresciuto in Francia, conquistò la notorietà col romanzo Batouala, descrizione e analisi critica della condizione sociale e psichica dell'uomo di origini africane sotto il dominio coloniale. Altre opere: Le livre de la brousse (Il libro della boscaglia), Djouma chien de brousse (1927; Djouma, cane della boscaglia), Un homme pareil aux autres (Un uomo uguale agli altri) e Le cœur serré (Il cuore chiuso). Fu anche saggista, biografo e ottimo poeta. Fu il primo scrittore di colore che nel 1921 ottenne il Premio Goncourt.

Media


Non sono presenti media correlati