Questo sito contribuisce alla audience di

Marmont, Auguste-Frédéric-Louis-Viesse de-, duca di Ragusa

maresciallo di Francia (Châtillon-sur-Seine 1774-Venezia 1852). Ufficiale di carriera prima della Rivoluzione, partecipò a tutte le campagne di Napoleone, di cui fu aiutante di campo dal 1796 al 1798. Duca di Ragusa (1808), fu nominato maresciallo di Francia nel 1809 per i meriti acquisiti alla battaglia di Znaim. Combatté davanti a Parigi (1814) e trattò la capitolazione della città. La sua successiva condotta delle operazioni (era stato destinato da Napoleone sulla linea dell'Essonne e diresse invece le sue truppe in Normandia) contribuì probabilmente a provocare la resa incondizionata dell'imperatore. Pari di Francia con Luigi XVIII, al quale si era accostato con la Restaurazione, nel 1830 ricevette l'incarico di reprimere la rivolta di Parigi. Dopo la caduta di Carlo X fu costretto all'esilio.

Media

Auguste-Frédéric-Louis-Viesse de Marmont